come togliere la tinta dalla pelle

Sono molte le donne e gli uomini che ricorrono alla tintura, per mascherare qualche capello bianco di troppo o semplicemente per cambiare look, la tinta può essere effettuata comodamente dal parrucchiere o come in molti preferiscono, anche a casa, in questo modo infatti si potranno anche risparmiare dei soldi, l’ unico svantaggio consiste nel fatto che, mentre dal parrucchiere prima di eseguire una tinta ci viene applicata una crema sui contorni dell’ attaccatura dei capelli ed una mantellina, in casa la tintura viene applicata in maniera più spartana e pertanto il rischio di macchiarsi la pelle e non solo con la tintura, aumenta drasticamente. Se malauguratamente la nostra pelle dovesse macchiarsi con la tintura per capelli, dopo sarà difficilissimo rimuoverne le macchie, inoltre tale operazione potrebbe risultare molto traumatica per la pelle, la quale rischia degli arrossamenti o delle vere e proprie irritazioni. Se vi siete dunque macchiati è opportuno procedere con cognizione di causa e delicatezza, vediamo insieme allora, come togliere la tinta dalla pelle:

cercate di intervenire il più velocemente possibile, infatti più tempo passa e la macchia si secca, più sarà difficile rimuoverla, poi prendete un batuffolo di cotone o un dischetto di quelli che si utilizzano per struccarsi ed imbibitelo di latte, quindi passatelo sullo macchia, la quale dovrebbe andar via senza irritarvi la pelle. Anche il dentifricio è un ottimo alleato in questi casi, potrete passarne direttamente con il dito una piccola quantità sulla macchia per liberarsene. Se fumate o comunque potete procurarvi facilmente della cenere, potete immergere un batuffolo di cotone in acqua, strizzarlo e poi passarlo nella cenere, che utilizzerete per smacchiarvi la pelle. Anche il detersivo liquido che utilizzate per lavare gli indumenti andrà bene, ma evitate di utilizzarlo in zone molto delicate come ad esempio le palpebre. Se vi siete macchiati la pelle in un punto meno sensibile, come ad esempio un braccio, può essere utile una leggera esfoliazione grazie alla miscela in parti uguali di bicarbonato e sapone liquido, da sfregare sulla parte interessata.