Come togliere le macchie di evidenziatore

Se avete bambini che vanno a  scuola o che si divertono  a disegnare a casa, magari affascinati dai colori fluo degli evidenziatori, quasi sicuramente vi sarà capitato le tracce di questi particolari pennarelli abbiano macchiato il grembiulino o i vestiti del bambino, la tovaglia del tavolo o i tessuti del vostro divano, in tutti questi casi allora vediamo come togliere le macchie di evidenziatore:

le macchie procurate con questi pennarelli se prese in tempo in genere non sono troppo difficili da rimuovere, agendo con un semplice lavaggio in lavatrice, ma se purtroppo la macchia è ormai secca o semplicemente non riuscite a  mandarla via, è possibile provare con altri metodi, il più gettonato consiste sicuramente nel posizionare uno strappo del rotolone da cucina di carta assorbente dietro al tessuto da smacchiare in corrispondenza della macchia, nel frattempo prendete un batuffolo di cotone e versate su di esso dell’ alcool denaturato, quindi andate a  tamponare la macchia di evidenziatore, insistete anche strofinando più volte se necessario. Se la macchia vi sembra svanire o del tutto rimossa procedete ad un lavaggio in lavatrice utilizzando del sapone dio Marsiglia. Una volta terminato il lavaggio lasciate asciugare al sole, poi se il vostro capo una volta asciutto dovesse farvi brutte sorprese e la macchia spuntasse ancora potete provare a ripetere tutta l’ operazione da capo se il tessuto è piuttosto resistente e/o di colore chiaro, altrimenti potete provare posizionando nuovamente uno strappo di carta assorbente da cucina dietro alla macchia, poi con un batuffolo di cotone idrofilo stavolta tamponeremo la macchia con del latte caldo e poi con dell’ alcool denaturato, quindi lasciate in ammollo il capo in una bacinella con dell’ acqua per circa un’ ora, quindi poi procedete al normale lavaggio, a  mano o in lavatrice. In vostro capo adesso dovrebbe finalmente esser tornato come nuovo.