Come tornare in forma dopo Pasqua

Se durante le feste di Pasqua vi siete dati da farea  tavola,  come è giusto  che sia, non disperatevi troppo. Per evitare preoccupazioni eccessive non pesatevi se non dopo alcuni giorni in cui svolgete un alimentazione normale. Subito dopo le abbuffate pasquali è normale che il peso sia alterato: al temutissimo accumulo adiposo, va sommata la ritenzione idrica e la pienezza del tubo digerente, che sono fattori temporanei. Vediamo insieme quindi, come tornare in forma dopo Pasqua:

può essere utile fare una dieta depurativa per tre- cinque giorni al massimo a base di acqua, verdure e tisane depurative. Condimento con olio extravergine di oliva da utilizzare esclusivamente a crudo e poco sale per favorire la diuresi. Poco pane e pasta, via libera a pesce azzurro e carne bianca come ad esempio il petto di pollo.

Qualora decidesse di fare questa dieta, pesatevi dopo otterrete un peso molto più realistico. A chi invece preferisce metodi più soft, cominciamo col ricordare le regole basilari da seguire per avere un corpo sano:

Bere molta acqua: almeno 2 litri al giorno, in questi casi meglio tre. Mangiare molta frutta e verdura: alleate storiche per appagare il senso di fame ma anche per riequilibrare e purificare l’intestino favorendo comunque l’assunzione di nutrienti preziosi. Fare sport o comunque muoversi: camminare a piedi piuttosto che in auto, fare le scale piuttosto che prendere l’ascensore. Calcolate la vostra dieta seguendo queste semplici regole:

Per un dimagrimento ottimale non bisogna mai superare i 3kg al mese ma nemmeno scendere al di sotto dei 2kg. Considerate che 1kg di adipe equivale a circa 7000(Kcal) quindi per dimagrire 3 kg dovrete sottrarre al vostro bisogno quotidiano circa 700kcal, oppure, consumate solo il 70% del vostro fabbisogno giornaliero: ad esempio invece di 2500 kcal assumetene solo 1750 kcal al giorno (2500- 70%). Importante è comunque non disperarsi per i chili in più guadagnati durante le feste natalizie ma è molto più utile armarsi di buone intenzioni appena finisco e regolare l’alimentazione con l’aiuto di un po’ di movimento.