Come tostare le nocciole

Le nocciole sono una varietà di frutta secca originaria dell’Asia ma oggi ampiamente diffusa anche in Italia, specialmente in regioni come la Campania e il Lazio. Si tratta di un frutto molto gustoso prodotto dal nocciolo e ricchissimo di grassi, per la maggior parte monoinsaturi, e di altre proprietà nutritive come la vitamina E.

Le nocciole fresche sono però facilmente deperibili, il che significa che bisogna consumarle subito visto che in breve tempo raggrinziscono e diventano amare; generalmente le nocciole con il guscio si conservano per circa un mese in un luogo non esposto al sole e a temperatura ambiente , mentre quelle con il guscio possono essere conservate in frigo per un massimo di 3-4 mesi e in congelatore per al massimo un anno.

Tuttavia esistono altri metodi per conservare le nocciole, uno di questi è tostarle; tostare le nocciole non sono permette di conservale al meglio ma anche di esaltarne il sapore. La tostatura delle nocciole può avvenire sia in padella che in forno e in entrambi i casi si tratta di un procedimento abbastanza semplice.

 

Come tostare le nocciole: il procedimento

Vediamo come tostare le nocciole in forno.

Come prima cosa dovete procurarvi una teglia da forno antiaderente di dimensioni adeguate a seconda della quantità di nocciole che intendete tostare.

Una volta procurata la teglia, dovete preriscaldarla al forno per una decina di minuti a 170° circa; nel frattempo potete iniziare a sgusciare le nocciole, facendo attenzione ad eliminare tutte le bucce.

Trascorsi i 10 minuti, togliete la teglia dal forno e disponete al suo interno le nocciole; nel mettere le nocciole nella teglia cercate di non farle accavallare e sovrapporre, così da consentire una tostatura uniforme.

A questo punto rimettete la teglia nel forno e abbassate la temperatura a 90°; lasciate cuocere per circa 15 minuti, girando di tanto in tanto le nocciole con un cucchiaio di legno così da tostare le nocciole in maniera uniforme.

Trascorso il tempo necessario per la tostatura, spegnete il forno ma lasciate la teglia con le nocciole al suo interno per almeno altri 15 minuti; in questo modo andrete ad ultimare la tostatura.

Dopo un quarto d’ora, togliete la teglia dal forno e fate raffreddare; appena le nocciole cominciano a diventare tiepide potete iniziare a spellarle, scartando anche le nocciole bruciate o troppo scure.

 

Come tostare le nocciole: rimuovere le pellicine

Per eliminare le pellicine marroni che ricoprono le nocciole non è necessario dannarsi!

Per una perfetta pulitura vi sarà sufficiente mettere le nocciole in un canovaccio e agitare in maniera piuttosto vigorosa così da far urtare le nocciole le une con le altre ed eliminare così tutte le pellicine.

Quando le nocciole saranno ben pulite e del tutto raffreddate, potete riporle all’interno di barattoli ermetici; ricordate di mettere i barattoli in luoghi asciutti, privi di umidità e lontano da fonti di calore; così facendo potete conservare le nocciole anche per un periodo di tempo abbastanza lungo.

Nel caso in cui volete conservare le nocciole tritate, dopo la tostatura è sufficiente frullarle nel mixer, mentre se avete necessità di conservare la farina di nocciole, allora dovete frullarle aggiungendo uno o due cucchiai di zucchero.