come trattare i molluschi contagiosi

I molluschi contagiosi sono infezioni molto comuni della pelle, causati dal virus del mollusco contagiosum. Esso produce lesioni o sfoghi benigni e sollevati sugli strati superiori della pelle. Di solito, ci sono numerosi molluschi raggruppati e possono essere di dimensioni diverse. Questi molluschi  possono diventare infiammati, rossi o irritati. Essi  spesso appaiono circa sette settimane dopo essere stati esposti al virus e possono apparire in quasi tutte le aree del corpo, le aree più comuni  si trovano attorno agli occhi, al viso, al collo, alle ascelle e alle braccia. L’infezione può anche avvenire sui genitali, sull’addome inferiore e sulle cosce superiori interne, se l’infezione è stata trasmessa sessualmente. Chiunque può contrarli, ma i bambini fino ai 10 anni, le persone che vivono in climi tropicali, le persone con sistemi immunitari indeboliti e le persone che hanno la dermatite topica sono a un rischio più elevato. L’infezione si diffonde attraverso contatto diretto da persona a persona e attraverso il contatto con oggetti contaminati. Molti trattamenti naturali possono aiutare a curare il mollusco contagioso. Vi sono per fortuna molti rimedi naturali che possono aiutarci, scopriamo insieme allora come trattare i molluschi contagiosi:

un trattamento efficace è l’aceto di mele, che grazie alle proprietà antivirali, aiuta a uccidere il virus responsabile di questa infezione. Penetra rapidamente nella pelle e elimina la fonte dell’infezione. Immergere quindi un  batuffolo di cotone nell’ aceto  e applicatelo sulla zona interessata. Coprire l’area con un bendaggio e lasciatelo in posa una notte. La mattina successiva, rimuovere la benda e lavare l’area con acqua tiepida. Ripetere una volta al giorno per poche settimane. Il tea tree oil è un agente naturale antisettico e antivirale. Quando viene applicato localmente, penetra nella pelle e combatte il virus del mollusco. Quindi applicatelo 3-4 volte al giorno, sulle  zone interessate.