come trattare la mononucleosi con rimedi naturali

La mononucleosi, comunemente nota come la malattia di bacio, è una condizione infettiva causata dal virus Epstein-Barr. Questo virus appartiene alla famiglia dell’ herpes e si riferisce ai linfociti e alle cellule epiteliali. Generalmente presente nella saliva e nel muco, il virus è diffuso soprattutto da baci, starnuti e tosse, o condivisione di utensili da cucina o cannucce. Il virus non è diffuso da alcun tipo di contatto casuale. La malattia è  comunemente più diffusa negli adolescenti e nei giovani adulti. La maggior parte degli adulti più anziani sono già immuni al virus a causa dell’esposizione da bambini. I segni e i sintomi comuni della mononucleosi sono stanchezza, mal di gola, febbre, linfonodi gonfi nel collo e nelle ascelle, tonsille gonfie, mal di testa ed eruzione cutanea. La malattia può anche portare a complicazioni come l’allargamento della milza, problemi epatici come l’epatite e l’ittero, l’anemia e le tonsille gonfie che possono rendere difficile la respirazione. Non esiste un adeguato trattamento per questa malattia infettiva, in quanto gli antibiotici non funzionano contro le infezioni virali come la mononucleosi. Di solito guarisce da sola entro 2 o 4 settimane. L’ unico modo per alleviarne i sistomi sono gli espedienti casalinghi. Vediamo insieme allora come trattare la mononucleosi con rimedi naturali:

l’olio di cocco contiene acidi grassi a media catena che lo rendono un agente antivirale altamente efficace. L’acido laurico e gli altri acidi grassi a media catena nell’olio di cocco vengono assorbiti rapidamente dal corpo e utilizzati per formare monolaurina, un monoestere che ha una potente attività antivirale e antibatterica. Inoltre, l’insieme di vitamine e di altre sostanze nutritive contenute nell’olio, aiutano a ripristinare la funzione immunitaria e migliorare la salute generale. A seconda del livello di tolleranza, è possibile assumere da 1 a 3 cucchiai al giorno ogni giorno fino a quando l’infezione non si abbassa. La vitamina C è una componente importante di un regime di trattamento della mononucleosi. Essa aiuta il sistema immunitario e aiuta a ridurre la durata della condizione. Mangiate alimenti ricchi di vitamina C, come peperoni, cavoli, broccoli, fragole, limoni, kiwi, ananas, more, pomodori, spinaci, e arance. Un altro trattamento efficace è l’aceto di mele. Essendo ricca di proprietà antivirali, aiuta a uccidere il virus responsabile di questa infezione. Infine bere molta acqua, per integrare i liquidi e riposate molto.