come trattare l’acne in gravidanza

L’acne è un problema di pelle comune durante la gravidanza. Essa può essere lieve, moderata o anche grave e può verificarsi in qualsiasi momento durante la gravidanza. Può andare e venire, o può durare tutti i nove mesi. Le oscillazioni ormonali nel corpo sono in parte responsabili dell’ acne, poiché inducono le ghiandole sebacee presenti nella pelle ad aumentare la produzione di una sostanza oleosa chiamata sebo. Il sebo unito alle cellule morte  blocca i pori della pelle. Questo a sua volta crea un ambiente favorevole per i batteri che possono moltiplicarsi rapidamente, portando a infiammazioni ed eruzioni cutanee. Le donne che hanno una storia di acne o hanno episodi di acne all’inizio del loro ciclo mestruale sono a maggior rischio di avere acne anche durante la gravidanza. Durante la gravidanza, non deve usare medicinali da banco per curare l’acne. Si consiglia vivamente di parlare con il medico o il dermatologo prima di prendere qualsiasi farmaco durante la gravidanza. Fortunatamente, con la giusta cura della pelle e alcuni rimedi naturali, puoi affrontare con successo l’acne correlata alla gravidanza. Vediamo pertanto come trattare l’acne in gravidanza:

il modo più efficace per trattare e prevenire l’acne durante la gravidanza è di prendersi cura della propria pelle. Pulisci sempre il viso delicatamente con un detergente delicato due volte al giorno, una volta al mattino e una volta la sera prima di andare a letto. Questo aiuterà a prevenire l’accumulo di sebo e sporcizia sul viso. Assicurati di lavare e sciacquare accuratamente il viso, soprattutto attorno all’attaccatura dei capelli e alla mascella, dove i pori tendono ad ostruirsi. Oltre al viso, devi anche lavare i capelli regolarmente per evitare che il sebo dei capelli si trasferisca sul tuo viso. Non devi toccare la tua faccia inutilmente con le mani sporche . Inoltre, evitare di usare troppo trucco sul viso. Se è necessario, utilizzare prodotti etichettati come “non comedogenici”, il che significa che non tende a ostruire i pori. Un impacco caldo può aiutare ad attenuare rapidamente l’acne. La temperatura calda aiuterà a estrarre batteri e pus dai pori e dai follicoli piliferi. L’aloe vera è un altro meraviglioso rimedio naturale per contrastare l’acne in gravidanza, essa infatti aiuta a curare l’acne in modo efficace con le sue proprietà cicatrizzanti e antinfiammatorie.