come trattare le abrasioni

Quasi tutti nella vita si sono  ritrovati ad avere una fastidiosa abrasione, ovvero una ferita alla pelle, non profonda. Nello specifico, si verificano quando la pelle esposta è danneggiata dal contatto improvviso con una superficie ruvida, che strofina via un pò  di pelle.  Altre volte possono verificarsi a causa di una puntura di insetto o in seguito ad una reazione allergica. I  sintomi dell’ abrasione includono dolore, gonfiore, fuoriuscita di liquido o sanguinamento nella zona interessata, una sensazione di bruciore,  arrossamento e prurito. Le zone dove la pelle è  sottile, vicine alle ossa, come le ginocchia, le caviglie e i gomiti sono più inclini alle abrasioni rispetto alle aree con  pelle più spessa. Tipicamente, le abrasioni cutanee possono  guarire entro 5 -10 giorni, a seconda della gravità della ferita. Anche se le abrasioni sono comuni e non un problema serio, è importante trattarle  in modo corretto per prevenire l’infezione. È possibile utilizzare rimedi casalinghi per il trattamento delle abrasioni lievi. Se si dispone di una profonda abrasione che è ancora gonfia o dolorosa dopo 15 giorni, rivolgersi al medico.Vediamo allora come trattare le  abrasioni:

il primo passo per trattare una abrasione è per pulire l’area. Lavare la zona interessata con sapone antisettico e acqua fresca, tamponando delicatamente con un panno pulito. Applicare uno spesso strato di vaselina, o  di qualsiasi crema o lozione idratante antisettica sopra la zona per mantenere la pelle idratata. Poi applicare una medicazione sterile o benda, da cambiare spesso. L’aloe vera è un rimedio efficace per le abrasioni della pelle grazie alle  sue proprietà anti-infiammatorie e antisettiche . Applicare il gel direttamente sulla pelle colpita 2 o 3 volte al giorno fino a quando la ferita sarà guarita. Anche il miele facilita la  rapida guarigione della pelle abrasa. Le sue, proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e antisettiche sono efficaci nel trattamento della ferita ed aiutano a  prevenire l’infezione. Aiuta anche a ridurre la possibilità di cicatrici .