come trattare le dita gonfie

Usiamo le nostre dita quasi costantemente e anche un leggero gonfiore o dolore può causare molto disagio, o peggio, rendere difficile utilizzare il dito gonfio o tutti, qualora lo fossero. Le dita si possono gonfiare per vari di motivi e molti di questi sono fortunatamente innocui, in genere il gonfiore è il risultato di un’ infiammazione o di un accumulo di liquido. Questo può essere dovuto a una puntura d’insetto, una ferita, un dito slogato, un’ eruzione cutanea, ritenzione di liquidi, un’ infezione, l’esposizione a temperature estreme, l’ elevata assunzione di sale o di cambiamenti ormonali nel corpo. Talvolta può essere il risultato di un problema di salute  come le borsiti, la sindrome del tunnel carpale,  infezioni fungine intorno alle unghie,  artrite reumatoide  etc.. I casi lievi di  gonfiore guariscono con il tempo, altre volte può essere necessario ricorrere a cure specifiche, se ad esempio   il gonfiore è accompagnato a dolore severo, una presa debole o  febbre, potrebbe infatti trattarsi di un trauma più serio. Per ridurre il gonfiore e il dolore più velocemente, si può provare con alcuni rimedi casalinghi. Scopriamo insieme allora come trattare le dita gonfie:

l’ idroterapia può aiutare il gonfiore delle dita. L’acqua calda aiuta a migliorare la circolazione e l’acqua fredda svolge un ruolo chiave nel ridurre il gonfiore e l’infiammazione. In primo luogo, immergere il dito gonfio in acqua calda per 3 o 4 minuti, poi, mettere il dito in acqua fredda per 1 minuto. Ripetere il trattamento di 3 o 4 volte al giorno fino ad ottenere sollievo. Per ridurre il gonfiore a causa di problemi di circolazione, elevare le mani e le dita sopra il livello del torace. Ciò contribuirà a migliorare la circolazione del sangue e fornire sollievo da gonfiore, infiammazione e dolore. Un massaggio con un olio caldo  può anche essere molto utile per ridurre il gonfiore, infatti rilassa i muscoli doloranti, li stimola e migliora la circolazione del sangue, inoltre favorisce il drenaggio dei liquidi in eccesso, che è una delle principali cause di gonfiore.