Come truccare gli occhi grandi

Nessuna affermazione è più veritiera di quella che dice che gli occhi sono lo specchio dell’anima, poiché essi sono il mezzo più potente attraverso il quale poter avere accesso diretto con le nostre emozioni più intime. Gli occhi grandi, ad esempio, sono di gran lunga i più espressivi, anche se spesso vengono erroneamente confusi con gli occhi tondi i quali sono caratterizzati da una linea più tondeggiante e sporgente. Truccare e valorizzare al meglio la bellezza degli occhi grandi non è semplicissimo, perché se si scelgono i colori sbagliati si rischia di imbruttire ed appesantire lo sguardo, per cui è importante attenersi ad alcune regole basilari necessarie per ottenere un make up perfetto.
Occorrente che non deve mai mancare:
Matita kajal nero
Matita per sopracciglie
Ombretti neutri e lucidi
Mascara nero
Consigli utili
Il primo passo da fare prima di iniziare a truccare gli occhi è osservare le macchie di pigmento dell’iride (la parte colorata) e procurarsi gli ombretti ad essi attinenti, tenendo in considerazione anche il colore della pelle che se è bruna va abbinata a colori sui toni del bronzo e dell’oro, se invece è chiara, a tonalità fredde come il bianco e l’argento.
Lavorare gli occhi soprattutto con colori scuri, concentrando l’ attenzione tutta intorno all’occhio, visto che è la zona che bisogna rimpicciolire.
Stendere sempre un ombretto avorio sotto la linea sopraccigliare per ottenere un bel contrasto con il colore intenso applicato sugli occhi.
E’ preferibile non stendere colori troppo chiari e perlati lungo le ciglia superiori, ma scegliere di delimitare l’occhio con una matita marrone, blu o verde.
Applicare il mascara solo sulle ciglia superiori per evitare di dare maggiore volume agli occhi.
Prediligere un trucco sfumato, stendendo sulle palpebre un primer occhi, utilizzando una matita nera e delineando il bordo interno dell’occhio. Optare per un ombretto sui toni gold, beige, marrone o verde, da sfumare in corrispondenza dell’angolo esterno e verso l’alto.