come truccare palpebre cadenti

Le palpebre cadenti sono un inestetismo molto diffuso tra le donne, soprattutto  di una certa età, che con questi occhi sembrano avere un aspetto malinconico e poco solare. Gli occhi che tendono verso il basso possono essere corretti con delle tecniche di trucco che mimetizzeranno questo difetto e trasformeranno il vostro sguardo per un risultato ottimale.

Per truccare delle palpebre  che  pendono e preparare la pelle al trucco applicate il primer occhi. In questo modo l’ombretto si fissa di più e il trucco aumenterà la sua tenuta per una brillantezza più a lungo. Applicatelo sulle palpebre con l’aiuto delle dita. Applicate poi una matita per occhi senza seguire la forma dell’occhio in modo da non dare un’ ulteriore forma cadente

. È necessario quindi fermarsi prima della fine dell’occhio e, sempre con l’occhio aperto, segnare dove dovrà arrivare la linea della matita che tenderà verso l’alto. Sfumare poi con un pennellino. Sfumare la matita con un ombretto dello stesso colore della matita. Nella parte dell’occhio dove manca il colore invece, applicare un ombretto chiaro che si avvicini molto al colore della vostra carnagione. Sfumare. Con l’aiuto di un pennello piatto a linea obliqua, applicare una riga di eyeliner sulla palpebra mobile seguendo la linea della matita che rende verso l’alto. L’ultimo passaggio per il trucco degli occhi che tendono all’ingiù è l’utilizzo del piegaciglia. Un piccolo segreto è quello di utilizzare il piegaciglia riscaldato con il calore dell’asciugacapelli. In questo modo la piega sarà più accentuata e resterà più a lungo grazie proprio al calore. Applicare il mascara solo sulle ciglia superiori in quanto si vuole accentuare di più l’effetto allungato del trucco.

A questo punto il trucco specifico per le palpebre cadenti è terminato. Ma se volete completare il vostro make up potete procedere con l’applicazione di correttore, fondotinta, blush e lucidalabbra.