Come truccarsi a 15 anni

Molte ragazze giovanissime avvertono l’ esigenza di truccarsi, l’  adolescenza infatti è un periodo della vita molto delicato in cui si fa  fatica   ad  accettarsi per  quello che si è, non è insolito infatti che per coprire qualche brufoletto di troppo ( normalissimo per i cambiamenti corporei di  quest’ età), o semplicemente per  apparire più belle, desiderano truccarsi, magari di nascosto dai genitori che non sempre approvano. Il risultato del make up spesso è deludente, sia per l’ inesperienza, sia per la voglia di strafare, si rischia di sembrare un clown, vediamo insieme  quindi come truccarsi  a 15 anni:

  • la prima cosa da fare è parlare con i propri genitori e chiedere il loro parere e strappare il permesso di truccarsi, fare le cose di nascosto infatti è sempre scorretto, spiegate molto semplicemente che volete prendervi cura di voi, mantenendo comunque un look  acqua e sapone.
  • Ottenuto il permesso sappiate che la prima cosa da fare per realizzare un bel trucco è partire dalla pulizia del viso,  a quest’ età infatti brufoli e punti neri sono quasi sempre presenti. Lavate quindi il viso  accuratamente, fate uno scrub ed idratate la vostra pelle con una crema leggera ed opacizzante.
  • Applicate quindi poco fondotinta della stessa tonalità di colore della vostra pelle,  aiutandovi con una spugnetta, procedendo dal naso e sfumando via via verso l’ esterno del volto ed il collo.
  • Applicate poi una cipria trasparente su tutto il viso per evitare l’ effetto lucido nel corso della giornata.
  • Poi allo specchio sorridete e sulle guance applicate un blush rosato sfumandolo  a dovere.
  • Poi applicate con il dito un velo di ombretto perlato bianco o color carne  e mettete il mascara.
  • Infine un velo di gloss sulle labbra trasparente o del burrocacao e sarete perfette.
  • Per una serata tra  amiche o  ad una festa potrete  anche osare con una matita nera all’ interno della rima dell’ occhio e sopra la palpebra, sfumando verso l’ esterno.