Come truccarsi bene

Il trucco è una parte importante della vita di una donna in quanto aiuta a valorizzare il proprio aspetto e quindi ad acquistare maggiore sicurezza. Decidere come truccarsi dipende da diversi fattori in quanto il make up scelto può variare in base alle occasioni, alla propria personalità o al tipo di abbigliamento. Quello che ci serve imparare sul “come truccarsi” sono senza dubbio le nozioni di base ed in particolare come creare una base trucco perfetta.
Ciò che dobbiamo sempre ricordare è che il segreto per un trucco perfetto, oltre ad una buona base, è scegliere tra occhi e labbra e non esagerare con entrambi.
Se amiamo valorizzare i nostri occhi con trucchi elaborati allora le labbra dovranno avere un effetto “nude” o comunque essere truccate con colori tenui. Nel caso in cui abbiamo deciso di mettere in risalto di più le labbra dobbiamo invece evitare di esagerare con il trucco occhi.
Ma passiamo alla parte pratica e vediamo qualche consiglio per truccarsi bene, o meglio come creare una perfetta base per il viso.

Come truccare il viso: come abbiamo anticipato la base è l’elemento fondamentale per realizzare un trucco perfetto, senza di quella non possiamo assolutamente sperare in un buon risultato.
Prima di tutto dobbiamo attrezzarci con gli strumenti giusti ovvero un pennello a punta fine per il correttore, un pennello piatto a lingua di gatto per il fondotinta, e un pennello grande per cipria e blush.
Prima di vedere come truccare il viso dobbiamo tenere presente che per evitare di creare o accentuare l’effetto screpolatura, soprattutto d’inverno, è necessario idratare bene la pelle con una crema leggera da far assorbire totalmente prima di applicare qualsiasi prodotto.

Vediamo adesso le varie fasi per creare una perfetta base viso:

  • Primer: Se vogliamo un risultato perfetto e soprattutto duraturo, dobbiamo iniziare con l’applicazione del primer ovvero una base trucco che uniforma la pelle e soprattutto fissa e mantiene a lungo il trucco che applicheremo nelle fasi successive.
  • Correttore: dopo aver applicato il primer dobbiamo correggere le imperfezioni con il correttore sia che si tratti di macchie, cicatrici o brufoletti, che di occhiaie. Dobbiamo tener presente che per coprire eventuali rossori da brufoletti dobbiamo utilizzare un correttore verde e fare attenzione ad applicarlo in piccole dosi e picchiettando. Per le occhiaie invece è consigliabile un prodotto che va nel giallo.
  • Fondotinta: al contrario di quanto si pensa, per truccarsi bene il fondotinta deve essere dello stesso colore dell’incarnato e mai più scuro altrimenti rischiamo di ottenere un effetto poco naturale. Il fondotinta può essere applicato con una spugnetta in lattice oppure con il pennello partendo dal centro del viso e stendendolo verso i contorni.
  • Cipria: dopo aver applicato il fondotinta possiamo fissarlo con una terra minerale o una cipria opacizzante che possiamo scegliere in una tonalità neutra oppure di un tono più scura del fondotinta.
  • Blush: come tocco finale possiamo utilizzare un blush sulle tinte del pesca per dare quel tocco di vitalità agli zigomi. Per applicarlo in modo corretto dobbiamo partire dall’interno e stenderlo sullo zigomo verso l’esterno e salendo verso la tempia.
  • Illuminante: se vogliamo dare un tocco di luce al nostro viso possiamo illuminare alcuni punti strategici, tra cui anche gli zigomi, con uno stick illuminante. In questo caso naturalmente dovremo fare a meno del blush. Per dare il giusto effetto all’incarnato, l’illuminante va applicato su fronte, naso, mento e zigomi.

Con questi consigli su come truccarsi bene abbiamo il punto di partenza essenziale per sbizzarrirci con colori per occhi e labbra, infatti creando una base solida ma naturale come quella che abbiamo proposto nella guida su come truccare il viso, abbiamo l’opportunità di provare qualsiasi tipo di trucco occhi e labbra.