come usare i semi a tavola

I semi normalmente  si  spargono  per coltivare delle piante, ma  da  qualche anno a  questa  parte in realtà sono molto in auge nell’ alimentazione umana, anche se in realtà  si tratta di un ritorno al passato, infatti prima si mangiavano normalmente, essendo ricchi  di  sostanze nutritive, benefiche per l’ organismo. In genere i semi sono ricchi  di acidi grassi polinsaturi, sali minerali, fibre e vitamine, ma  se non sapete in realtà come assimilarli, scopriamo insieme come usare i semi a tavola:

tra i semi più noti, ricordiamo sicuramente  i semi di finocchio, anice, lino, zucca, girasole, papavero, sesamo, chia etc.. Il modo più  semplice di utilizzarli, è  sicuramente  quello di inserirli nell’ impasto del pane ( o ricoprirne la  superficie), aggiungerli alle insalate o ai cereali, per uno  spuntino  particolarmente saziante, in abbinamento al latte e/o allo yogurt o alle macedonie. Potreste aggiungerli anche nella preparazione di biscotti e dolci, ma soprattutto  di  rutici e salati. Chiaramente, essendo anche carini da vedere, possiamo utilizzarli  come  elemento decorativo o per creare sfiziose e croccanti panature per pesce e carne .