Come usare il basilico

Il basilico è una pianta aromatica, molto amata in cucina e non solo, sono tanti infatti gli utilizzi ai quali si presta questa pianta, quindi se la coltivate in giardino ed oltre a congelarlo per avercelo sempre a portata di mano nel corso di tutto l’ anno, non sapete che utilizzo farne e comunque non vi va di sprecarlo, vediamo insieme come usare il basilico:

come accennato l’ uso più comune che si fa del basilico è quello in cucina, quindi possiamo insaporire i classici spaghetti al sugo all’ italiana, la pizza margherita o per preparare il pesto alla genovese ecc.. in pratica è possibile utilizzare il basilico in quasi tutte le pietanze, anche da essiccato se preferite e vi risulta più pratico. Tra gli utilizzi meno noti del basilico annoveriamo quello di calmante per lo stomaco, potrete quindi preparare degli infusi se avete mal di stomaco. Nei paesi orientali inoltre le foglie fresco di basilico vengono masticate in caso di forte tosse e/o raffreddore. Se invece avvertite un fastidioso mal di testa riempite una pentola con dell’ acqua e portatela sul fuoco, quando essa bollirà, aggiungete una manciata di foglie di basilco essiccate, quindi abbassate il viso su di essa e poggiate un asciugamano sul vostro capo in modo da inalare bene i vapori prodotti. Pare che abbia anche proprietà antibiotiche naturali ed è inoltre molto utile ad alleviare prurito e bruciore dovuti alla puntura degli insetti, se sminuzzata ed applicata direttamente sulla puntura, vedrete che calmerà molto i fastidi, infatti un altra proprietà del basilico è proprio quella calmante, quindi può essere molto utile al fine di rilassarvi , fare un bel bagno caldo, dopo aver disciolto nell’ acqua qualche goccia di olio essenziale di basilico o qualche foglia. Infine se avete la glicemia alta pare che il basilico se consumato con costanza aiuti ad abbassare il livelli di zucchero nel sangue.