Come usare la pasta sfoglia

La pasta sfoglia è un’ impasto cosiddetto base della cucina di tutto il mondo, infatti questo tipo di impasto è molto versatile e dall’ ottimo sapore. La pasta sfoglia è un composto  molto friabile e gustoso, preparato con burro, farina ed acqua, il quale viene solitamente acquistata già confezionata, non perché  non sia possibile prepararla in casa, ma semplicemente perché il processo è piuttosto laborioso e richiede una certa quantità di tempo a disposizione e di dedizione . Come accennato la pasta sfoglia è estremamente versatile in quanto ben si presta a farciture sia dolci che salate ( o miste), inoltre anche per quanto riguarda le forme è possibile spaziare, infatti possiamo lasciare il suo formato originale, oppure servirci di appositi stampi e coppa-pasta per lasciare sbizzarrire la nostra fantasia. Vediamo allora come utilizzare la pasta sfoglia:

la pasta sfoglia è talmente buona e piacevole, grazie  ai suoi sottilissimi strati impilati l’ uno sull’ altro, che potremmo anche semplicemente cuocerla in forno e mangiarla tal quale, magari solo con una spolverata di zucchero a  velo sulla superficie se abbiamo  voglia di qualcosa di dolce, oppure aggiungendo una spolverata di spezie, se abbiamo voglia di una simil- focaccina. Se volete realizzare delle vere e proprie ricette invece potreste realizzare ad esempio delle torte salate, disponendo in una pirofila un primo strato di pasta sfoglia e poi farcendo con un preparato a  base di ricotta e salumi e formaggi, oppure un frullato  di verdure con un battuto d’ uovo, o ancora verdure e salsicce, insomma non avete che l’ imbarazzo della scelta, poi richiuderete con un altro strato di pasta sfoglia, bucherellerete la superficie con una forchetta ed infornerete. Un rustico molto amato è sicuramente la parigina, un rustico napoletano, preparato con un primo strato di pasta frolla, che viene poi farcito con pomodoro, mozzarella, e prosciutto cotto ed infine si chiude con uno strato di pasta sfoglia. Potrete anche preparare degli sfiziosi fagottini ( ritagliando quadrati di pasta e richiudendoli) ripieni di cioccolato, marmellata ecc..