come usare le pentole di ferro

Molte persone  quando devono acquistare pentole  e padelle  spesso si orientano verso quelle in  teflon antiaderente e in acciaio inox, molte persone non hanno mai nemmeno posseduto una padella di ferro. In realtà queste andrebbero riscoperte. Al giorno d’oggi, sempre più esperti di salute stanno enfatizzando l’uso delle pentole in ghisa per la cottura. Queste pentole permettono un risparmio economico e sono migliori per la  salute. In particolare allora, scopriamo insieme come usare le pentole  di ferro:

Il ferro è importante per il vostro corpo in molti modi. La sua carenza è legata ad anemia, debolezza muscolare, disturbi del sonno, dolori mestruali e molte altre questioni. Cucinare il cibo nelle pentole in ghisa aiuta a garantire  al vostro corpo abbastanza ferro, queste infatti, ne rilasciano in cottura . Tuttavia, fare attenzione durante la cottura di cibi altamente acidi, come i piatti che includono pomodori o succo di limone  in quanto può  alterare il gusto dei cibi. Attendere fino a quando la vostra padella in ghisa è ben usurata prima della cottura di tali alimenti. La ghisa è un materiale che può arrugginire facilmente. Per prevenire la formazione della ruggine e per aumentare la durata della vita delle pentole in ghisa, il condimento è importante. In questo caso, condimento significa applicare uno strato di grasso animale o di olio vegetale nella padella, questa operazione fornisce un rivestimento antiaderente resistente per garantire una cucina sana. Al primo utilizzo di queste pentole, fate uno scrub con sale, acqua calda e sapone e asciugare completamente. Applicare uno strato sottile di olio vegetale sulla padella. Mettere a testa in giù nel forno e cuocere per un’ ora, poi lasciarla raffreddare in forno. Proprio come le altre pentole, le padelle di ghisa devono essere pulite regolarmente. E’ importante  cercare di pulire le pentole in ghisa, mentre sono ancora calde. Se gli alimenti dovessero restare attaccati al tegame, mettere un po ‘d’acqua e portare ad ebollizione sul fuoco. Tutte le particelle di cibo si dovrebbero sciogliere. È anche possibile utilizzare una spazzola dura per pulirle, ma assicurarsi che le setole non siano di metallo. Al tempo stesso, evitare di immergere la pentola in acqua per un lungo periodo di tempo e asciugare bene subito dopo per prevenire la ruggine. Mai metterle in lavastoviglie. Un aspetto importante su questo tipo di pentole è che quando le si utilizza, non si esposti a fumi tossici nocivi, a differenza della maggior parte delle pentole antiaderenti e in alluminio disponibili sul mercato, che  pongono seri rischi per la salute dovuti ai fumi tossici emanati  quando vengono messe sul fuoco e la superficie si graffia.