come utilizzare i noccioli di avocado

L’ avocado  è un frutto che molte persone amano mangiare. Dopo aver semplicemente ottenuto la polpa di un avocado maturo, essa può essere utilizzata in deliziose salse, panini, frullati, snelle  insalate o per preparare  il famoso guacamole messicano. Tuttavia, la maggior parte di noi butterà via il grande nocciolo centrale dopo aver consumato questo frutto, non rendendosi conto che è commestibile e offre molti benefici per la salute. Infatti, i semi contengono molti antiossidanti, fibre e fenoli, molto di più della carne. Scopriamo insieme allora come utilizzare i noccioli di avocado:

prima di consumare il nocciolo, che ha un sapore amaro, rimuovere il sottile strato di pelle marrone che la ricopre. Poi, grattugiare il nocciolo o macinarlo in polvere utilizzando un macinino  per il  caffè o ancora, un frullatore ad alta potenza.  È possibile utilizzare poi la polvere come guarnizione in insalate, zuppe o stufati o semplicemente potreste aggiungere un cucchiaio di esso in un frullato. Si può anche utilizzare per fare un infuso, facendo bollire 1 cucchiaio di polvere in 2 tazze di acqua per 10 minuti, quindi lasciare riposare per altri 5 minuti prima di bere. Questo nocciolo in particolare, rinforza il sistema immunitario, infatti contengono più del 70 % degli antiossidanti presenti nel frutto intero. Gli antiossidanti possono mantenere i radicali liberi a bada, il che a sua volta stimola il sistema immunitario e ti mantiene al sicuro da infezioni batteriche, virali e fungine. Il nocciolo di avocado abbassa il colesterolo alto, sono inoltre una delle migliori fonti di fibra solubile, che è ottima per la salute generale del cuore e favorisce il transito intestinale.  Essi contengono flavonoli, una classe di flavonoidi che includono composti come la quercetina, kaempferol e miricetina, che funzionano come potenti antiossidanti per aiutare a prevenire e ridurre escrescenze tumorali. Inoltre, il grasso sano nei semi di avocado può spazzare via le cellule staminali della leucemia, lasciando le cellule sane illese.