Come utilizzare l’ aceto di mele

L’ aceto di sidro di mele è costituito da nutrienti benefici per l’ organismo e non solo. Vogliamo  quindi  sottoporre alla vostra attenzione come esso può essere utilizzato in maniera “alternativa” al classico condimento per insalata e marinatura delle carni, o  per l’  eliminazione  del calcare dalla rubinetteria e dalla lavatrice, vi  stupirete  degli innumerevoli vantaggi  che è possibile ottenere. Vediamo insieme quindi come utilizzare l’  aceto  di mele:

un cucchiaio di aceto di sidro di mele  mescolato ad acqua da bere dopo i pasti è  usato come  rimedio naturale per il bruciore di stomaco e come un sostituto dei farmaci per il bruciore di stomaco. L’ aceto di mele può aiutare a migliorare l’irregolarità intestinale, eliminando in tal modo le tossine dal corpo ad un ritmo più veloce. Essa aiuta anche a schiarire le macchie della pelle e la rende più liscia. L’ aceto  di mele aiuta ad abbattere e sintetizzare  la quota di grassi assunta in modo che il corpo li utilizzi  come  energia invece di depositarli. Per questo motivo, molte diete ne prevedono l’ utilizzo. Pare che essa  aiuti a ridurre i livelli di glucosio nel  sangue. Se avete animali domestici in casa, un ottimo rimedio naturale  antipulci e lucidante del pelo è proprio l’ aceto. Tutti questi benefici offerti dall’ aceto derivano dal suo ricco contenuto di potassio (aiuta a combattere  i denti fragili, la perdita di capelli ed il raffreddore), la pectina ( aiuta a regolare la pressione sanguigna e ridurre il colesterolo cattivo), l’ acido malico (aiuta la resistenza a virus, batteri e funghi), l’ acido acetico ( rallenta la digestione di amido che può contribuire a ridurre il picco di glucosio che si presenta comunemente dopo i pasti).