Come utilizzare le spezie in cucina

Spesso non si offre loro il giusto spazio che meriterebbero tra i fornelli, eppure le spezie sono l’arma più gustosa ed efficace per arricchire i propri piatti e stupire gli ospiti.
Le spezie sono dei piccoli gioielli per coloro che amano cucinare e mangiare bene: oltre alla loro bellezza estetica, cariche come sono di colori affascinanti e assai invitanti per la vista, le spezie possiedono innumerevoli qualità anche dal punto di vista medico e spesso sono indicate per prevenire o curare determinati disturbi.
Oltre a questo, le spezie sono l’alleato ideale per dare sfogo alla propria creatività tra i fornelli e dare vita a piatti sempre nuovi e speciali. Vediamo quindi come utilizzare le spezie in cucina in modo tale da impreziosire i piatti e dar loro un tocco originale che sia al tempo stesso di buon gusto e appropriato all’occasione.

Le spezie possono essere utilizzate in cucina sia nella cottura degli alimenti, e dar loro quindi maggior sapore, che a crudo, per dare maggiore risalto quindi a salse e condimenti, in modo particolare. Chi non sa come utilizzare le spezie in cucina all’inizio potrebbe sentirsi spaesato dalla varietà di scelta che queste ultime offrono, per non parlare degli innumerevoli abbinamenti che si possono proporre per dare vita a piatti sempre nuovi e particolari.

Le spezie sono ingredienti versatili e, alle volte, perfino imprevedibili: per questo è importante informarsi e leggere manuali o guide su come utilizzare le spezie in cucina nel caso in cui ci si senta insicuri sul loro utilizzo. Tra le spezie più apprezzate ci sono il peperoncino e la noce moscata, mentre spezie un po’ più “difficili” come il finocchio, l’anice, il cumino e lo zafferano trovano largo impiego nella preparazione di insalate, dolci, salse e carni. Spezie con un aroma più intenso, spesso non apprezzate da tutti i palati, sono lo zenzero e la cannella, spezie che possiedono anche notevoli qualità digestive e antisettiche. Lo zenzero è utilizzato anche come ottima bevanda digestiva, dal leggero e stuzzicante retrogusto un po’ pizzicante. Le spezie devono restare sempre ben chiuse in modo da preservare il loro aroma speciale.