Come vendere un quadro

Avete un quadro di cui volete liberarvi? Oppure siete dei novelli artisti in procinto di mettere in vendita le vostre opere? Sapete a chi rivolgervi?

 

Mettere in vendita un quadro

Il primo interrogativo che ci si pone dinanzi nel momento in cui decidiamo di voler vendere un quadro è quello della valutazione. Quanto poter chiedere? E a chi rivogersi per poter ottenere una valutazione? Lasciate da parte le stime spassionate di amici e parenti e rivolgetevi direttamente a un professionista del settore.

Le gallerie d’arte e le case d’asta hanno a che fare quotidianamente con la compravendita dei quadri, dunque chi meglio di loro? In effetti, le case d’asta sono dotate di un database costantemente aggiornato, oltre ad avere una puntuale conoscenza degli andamenti del mercato.

Spesso si mettono a disposizione della clientela per dare la loro opinione accurata sul valore attuale di un oggetto. Basterà che scarichiate dai loro siti internet un modulo di stima d’asta, da compilare nel modo più completo possibile e da inviare tramite e-mail corredato da una fotografia dell’opera. 
In seguito si potrà essere contattati per fissare un appuntamento o per richiedere ulteriori informazioni.

 

Vendere quadri su internet

Quando si vuole vendere un quadro online, magari creato da noi stessi, una cosa fondamentale è una giusta presentazione. Questo vuol dire “foto professionali”. Chi compra un dipinto vuole vedere l’opera così come appare dal vivo. Scattare delle giuste fotografie può aiutare o addirittura fare la differenza tra vendere o non vendere quel dipinto.

Più sono le immagini meglio è, da più angolazioni, zoom, agli angoli inferiori di destra e di sinistra del dipinto, immortalando l’anno e la firma se ci sono.

Molto dipende anche dallo stile del dipinto. Su quadri moderni è consigliato evidenziare con tante immagini la matericità dell’opera, eventuali gocciolature di materia o collage o pezzi incollati sulla tela. Talvolta un collezionista attento può chiedere di voler visionare anche il retro dell’opera.

Ultimo accorgimento: massima attenzione alle truffe in rete. Se non siete pratici di vendite online e ricevete una proposta sospetta, fatevi aiutare da qualcuno con esperienza.