Come verniciare l’ alluminio

Molti oggetti presenti nelle nostre abitazioni e non solo, sono realizzati in alluminio, ed in particolare lo sono gli infissi, i quali trovandosi (da una parte) per tutto il tempo all’ esterno delle abitazioni sono chiaramente esposti alle intemperie e quindi sono altamente soggetti ad usura. La vernice che riveste gli infissi, chiaramente comincia a degradarsi, in un primo momento si gonfia, poi man mano si spacca e si sgretola, talvolta, lasciando spazio all’ attecchimento della ruggine, la quale va a rovinare anche la struttura stessa dell’ infisso, compromettendone anche la funzionalità. Talvolta per ovviare a questi problemi, per evitare di sostituire l’ infisso o gettar via il nostro oggetto in alluminio, si può ricorrere ad un’ opera di manutenzione, ripristinando la pittura. Vediamo allora come verniciare l’ alluminio:

se l’ oggetto in questione da verniciare è di alluminio verniciato, per poterlo riverniciare avremo bisogno di un intervento ( almeno parziale) da parte di un tecnico, oppure se siamo avvezzi al fai da te e possediamo la strumentazione, possiamo occuparcene in prima persona, procedendo alla sverniciatura dell’ infisso o dell’ oggetto interessato servendoci di diluenti alla nitro e sverniciatori, passeremo poi in un secondo momento alla sabbiatura si dovrà procedere alla sabbiatura professionale con l’ausilio di una pistola ed aria compressa servendosi delle microsfere di vetro. Quando avrete terminato questa operazione, noterete che la superficie sarà ruvida ed a quel punto passerete alla fase della carteggiatura, prima utilizzando della cartavetrata da 400 e poi da 800, lavorando con movimenti circolari sempre nella stessa direzione. Dopo aver termninato, spolverate e passate uno sgrassatore appositamente formulato e lasciate asciugare. Se si tratta invece di alluminio anodizzato passerete direttamente alla fase della carteggiatura per eliminare ogni traccia di vernice vecchia, poi potrete passare alla verniciatura vera e propria, la quale potrà avvenire con la vernice in barattolo ed il pennello, con l’ aerografo, o con le bombolette spray, che saranno applicate sulla superficie dopo aver steso una mano di aggrappante ( primer), infine, dopo la verniciatura, utilizzerete un sigillante trasparente.