Come verniciare un mobile

Verniciare un mobile è un’esigenza che può nascere se si ha voglia di conferire un nuovo “look” ad una stanza o all’intera casa, oppure se ormai la vernice dei vostri mobile è rovinata e non avete voglia di fare un nuovo  acquisto. Spesso dipingere da sè un mobile è anche per dare libero sfogo alla creatività e fantasia, in commercio infatti si trovano anche dei mobili grezzi che potete verniciare e decorare  a piacimento. In questa guida vi forniamo  qualche suggerimento su come verniciare un mobile:

  • Se avete acquistato un nuovo mobile grezzo, ovvero totalmente privo di vernici, dovrete in primis pulirlo a perfezione per evitare increspature ed avvallamenti antiestetici. Applicate quindi il mordente ( pigmento colorato), preferibilmente ad alcool oppure ad olio ( evitate le colorazioni  ad  acqua che gonfierebbero il legno) con un pennello  a setole piatte. Quando la vernice che avrete passato, seguendo sempre lo stesso verso di stesura, sarà  asciutta potrete passare una mano di vernice all’anilina per sigillare il lavoro appena eseguito.
  • Se dovete verniciare un mobile che ha delle zone vuote procedete carteggiandolo a dovere e preparate la vostra colorazione miscelando le polveri colorate, normalmente reperibili in commercio, all’acqua, cercando di ottenere gradualmente, una colorazione che sia il più simile possibile  al colore del legno da trattare. Immergete una piccola spugna nella miscela, strizzatela e passatela sul mobile seguendo le venature del legno, se commettete qualche errore con un panno pulito potrete rimuovere gli eccessi, prima che  asciughino.
  • Se volete invece verniciare o restaurare un mobile moderno, conferendogli un aspetto lucido e trasparente procedete usando l’acqua di colla ( con 500 g. di polvere bianca del tipo blackmedon, 500 g. di colla liquida ed un lt. d’ acqua).  Spalmate questa densa miscela su tutto il mobile aiutandovi con un pennello, procedendo  a piccoli tocchi, sempre nella stessa direzione e lasciate  asciugare. Una volta  asciutto dovrete carteggiare ed eliminare la polvere, con un panno inumidito. Infine passate una mano di cementite e carteggiate nuovamente.