Come vestire bene

La moda è un fenomeno sociale che affonda le sue radici nella notte dei tempi, molto di quello che facciamo, diciamo e talvolta pensiamo è molto spesso influenzato dalla moda. In particolar modo il settore dell’ abbigliamento è quello maggiormente interessato  alla moda, addirittura vengono organizzate sfilare che coinvolgono i nomi più noti del settore e si sviluppano nuovi trend, al variare delle stagioni. Per i fashion addicted può essere quindi difficile stare dietro a tutti questi cambiamenti. Anche chi in realtà non è un particolare fanatico della moda può avvertire comunque l’ esigenza di apparire ben vestito e curato. Vediamo nel dettaglio allora come vestire bene:

vestirsi bene innanzitutto non significa necessariamente essere alla moda o indossare coli particolarmente trendy, ma significa indossare ciò che ci valorizza e mimetizza i nostri difetti, ma anche e soprattutto avere l’ abbigliamento giusto a seconda delle occasioni, pensate infatti a quanto sarebbe inopportuno ad esempio presentarsi con un look da discoteca a  scuola o al lavoro e viceversa. Accanto alle situazioni più ovvie come quelle appena dette si possono venire a creare anche situazioni intermedie in cui la caduta di stile è dietro l’ angolo. Se ad esempio dovete andare al lavoro non basterà vestirsi in maniera sobria ed elegante se poi avete un trucco da clown o degli accessori troppo estrosi, presentatevi dunque vestiti a metà strada tra il casual ed il formale, non eccedete poi con il trucco e/o gli accessori. Se dovete invece recarvi ad una festa o in discoteca non andateci in jeans e t-shirt se non volete dare di voi un’ immagine piuttosto sciatta e poco curata, cercate quindi di valorizzarvi con un abitino carino che vi esalti e non evidenzi i vostri difettucci ed osate dei tacchi se non li indossate normalmente, in questo caso anche il trucco potrà essere più ricercato.