Come vestirsi a Carnevale

Con un certo anticipo rispetto agli anni passati, anche il 2013 si sta preparando al Carnevale, una festa che, più di Halloween, trasmette in tutti la voglia di mascherarsi e di essere, anche per una sera sola, qualcuno di diverso.

Travestirsi è certamente molto divertente a prescindere dall’età, ma in alcuni casi scegliere come vestirsi a Carnevale non potrebbe essere così facile come si pensa.

Se siamo invitati ad una festa o dobbiamo prendere parte ad una sfilata, molto spesso si viene assaliti da una serie di dubbi e di incertezze; su quale travestimento puntare? Meglio una maschera tradizionale o una all’insegna delle ultime tendenze?

 

Insomma, tanti interrogativi ai quali cercheremo di dare una risposta con questa breve guida ai costumi di Carnevale.

 

Come vestirsi a Carnevale: festa a tema o no?

Il presupposto indispensabile quando si sta decidendo come vestirsi a Carnevale è quello di tener conto dell’evento al quale si parteciperà. Molto spesso in occasione del Carnevale si è invitati a feste; bene nel momento di decidere la vostra maschera dovete tener conto del tipo di party al quale vi recherete, ovvero se si tratta di una festa a tema o meno.

La scelta del vostro travestimento, infatti, non può assolutamente prescindere da questa valutazione, in quanto è evidente che se si tratta di una festa a tema si dovranno tener conto di alcune “regole”, mentre se la festa è solo in maschera si avrà molta più libertà di scatenare la fantasia.

Se la festa non è a tema potete, come detto, lasciare libero sfogo all’immaginazione ma non pensiate che sarà più semplice trovare il giusto travestimento! La prima cosa da tener presente in questo caso è la vostra personalità, il che significa che dovete preferire costumi che rispecchiano il vostro modo di essere. E’ del tutto sconsigliato indossare un abito con il quale non ci sentiamo a nostro agio o che, addirittura, potrebbe metterci in imbarazzo; meglio optare per una maschera che rifletta la nostra personalità e che, soprattutto, non ci crei alcun disagio.

Per capire come vestirsi a Carnevale ed essere sicuri di trovare la maschera più giusta è necessario prendere in considerazione anche altri elementi.

Ad esempio i costumi saranno profondamente diversi nel caso in cui dobbiamo prendere parte ad una festa di adulti e amici e nell’ipotesi in cui ci troviamo a partecipare a una festa per bambini in quanto mamme e papà.

In quest’ultima ipotesi è più che evidente la necessità di evitare travestimenti provocanti o succinti, optando invece per maschere ispirate al mondo delle fiabe; andranno benissimo i costumi da fatina o da strega!

 

Se al contrario la festa è tra amici, si può indossare tutto ciò che si desidera, senza tuttavia mai perdere di vista il buongusto e la moderazione; non dimenticate che l’esagerazione non è mai sinonimo di eleganza e raffinatezza!

 

Come vestirsi a Carnevale: gli accessori e il trucco

E’ chiaro che il vostro travestimento di Carnevale non potrà mai dirsi completo senza il trucco giusto e gli accessori più adatti.

Per quanto riguarda il trucco, questo deve sempre essere intonato con il nostro costume e soprattutto avere come obiettivo quello di esaltarne il tema e lo stile; fate quindi molta attenzione al trucco e moderatelo in relazione all’abito che avete scelto. Anche la scelta degli accessori deve essere molto curata e scrupolosa, optando sempre per oggetti che richiamano ed esaltano il nostro travestimento. Non sottovalutate mai questi aspetti, anzi ricordate che sono i dettagli che fanno la differenza.