come vestirsi per un colloquio di lavoro

La cosa più difficile quando si sostiene un colloquio di lavoro è quella di riuscire a far capire chi siamo nel poco tempo che abbiamo a disposizione. L’abbigliamento quindi diventa quindi una carta essenziale da giocarsi al meglio perché la prima impressione sia quella giusta.

Nei primi secondi i selezionatori inquadrano il candidato effettuando già una prima scelta istintiva. Certo il vestito servirà solo a cominciare con il piede giusto ma il resto tocca a voi e alla vostra capacità di raccontarvi. Certo la prima regola sarà quella di sentirvi a vostro agio nei panni che indossate perché se, per così dire, non vi appartengono sarà visibile e non darete una bella impressione.

I principi basilari nella scelta del look giusto dovranno essere ordine e accuratezza. Nel candidato i selezionatori valuteranno il grado di affidabilità e precisione e un capo stirato male, con una macchia o con un bottone che pende, delle scarpe sporche o consumate salteranno subito all’occhio esperto di chi avete difronte che non apprezzerà.

Non esistono degli abiti che in assoluto vi garantiscono di fare una buona impressione perché a seconda della posizione per la quale vi proponete ci saranno abiti più o meno adatti. Per essere sicuri di indossare la cosa giusta, prendete informazioni sull’azienda e se potete recatevi sul luogo per vedere come si vestono gli altri dipendenti.

Per intenderci, se vi state proponendo per un lavoro creativo o nel campo della moda un look da impiegato di banca non vi aiuterà perché risulterà eccessivo quindi inadeguato. Anche in questo caso però puntate ad un look formale ma aggiungeteci qualche dettaglio originale.

Per le donne sono assolutamente sconsigliati look troppo sexy, magliette troppo scollate, gonne troppo corte o strette che creano problemi quando vi sedete e tacchi troppo alti.

Per quanto riguarda i colori, ai classici blu, grigio, marrone e bianco, aggiungete tutte le tonalità pastello considerate di solito tinte molto rassicuranti ma evitate i colori troppo accesi.