Come scegliere la coppetta mestruale

La coppetta mestruale è un’ alternativa offerta alle donne in età fertile, per eliminare del tutto o parzialmente il consumo di assorbenti igienici ( interni o esterni che siano). Sono sempre più le donne che hanno provato e preferito la coppa mestruale agli assorbenti classici, infatti questi spesso possono provocare irritazioni, allergie e non lasciano traspirare la pelle, che proprio in quei giorni è maggiormente esposta  al rischio di infezioni batteriche e micotiche. Gli assorbenti interni poi, se da un lato sono molto utili soprattutto in estate in quanto consentono di  andare al mare o in piscina in assoluta libertà, dall’  altro non sono privi di rischi, ad essi infatti si associa la sindrome da shock tossico, che per quanto rarissima, spaventa  alcune donne, facendole desistere dall’  acquisto. Infine l’  aspetto più importante che favorisce il passaggio dalla “tradizione” alla “novità” è rappresentato dallo scarso o meglio, nullo, impatto ambientale che hanno queste coppette, si pensi a quanti assorbenti una donna cambia e getta nell’  arco di una giornata e che ripeta l’ operazione almeno per 5 giorni al mese, per tutti i mesi, e se si moltiplica questo numero di rifiuti accumulati per ogni donna della popolazione mondiale, ci si rende davvero conto che in piccola misura se tutte utilizzassero la coppetta per le mestruazioni, si farebbe una scelta eco-compatibile, tale da far superare alle più diffidenti qualche scetticismo iniziale. Vediamo quindi come scegliere la coppetta mestruale:

essa è realizzata in silicone e va inserita direttamente nella vagina piegandola, una volta all’ interno si aprirà assumendo la giusta posizione e sarà tenuta ferma dai muscoli. Essa va poi svuotata mediamente ogni 4-12  ore e deve essere necessariamente scelta della misura  adatta in quanto ogni donna si differenzia dalle  altre anche nelle parti intime, pertanto è possibile scegliere la coppetta nella dimensione più piccola se si è una giovane donna  al di sotto dei 30 anni, che non ha  ancora  avuto figli o ha una scarsa  attività sessuale, mentre se si hanno più di 30 anni, figli o vita sessuale intensa molto probabilmente la misura ideale della vostra coppetta sarà quella più grande, ma non è sempre una regola, pertanto ( considerato  anche il prezzo contenuto) le prime volte è preferibile acquistarle entrambe per valutare la misura più adatta  alla propria conformazione, infatti una coppetta troppo piccola potrebbe generare delle fuoriuscite, una coppetta troppo grande invece potrebbe procurarvi dei fastidi ed avere un’ estrazione difficoltosa.