Come mangiare in gravidanza

Fin dal primo momento in cui la donna scopre di essere incinta deve prestare attenzione alla sua alimentazione affinchè  questa sia il più corretta possibile, da  questo momento infatti, oltre alla responsabilità della cura della sua salute è responsabile anche della cura del  suo bambino.

Sicuramente il vostro medico saprà indicarvi cosa mangiare e cosa evitare, ma spesso con il passare dei mesi la donna tende  ad  adagiarsi e  a non curare più la propria alimentazione, proviamo pertanto  a fornirvi uno schema sintetico da tenere  a mente su cosa mangiare in gravidanza:

  • Di fondamentale importanza è l’assunzione di vitamine, queste infatti sono indispensabili sia per il vostro sostentamento che per quello del vostro bambino. Le vitamine sono contenute principalmente nella frutta e nella verdura, date quindi  ampio spazio a tutta la varietà di  questi  alimenti nella vostra  alimentazione ( se possibile procuratele bio) e cuocete questi il meno possibile in quanto il processo di cottura distrugge gran parte delle vitamine.
  • E’ necessario assumere proteine, per permettere la formazione e lo sviluppo ottimale al vostro bambino ed alle vostre cellule. Esse sono contenute principalmente nella carne, nei legumi nel pesce e nei latticini. Fatene quindi scorpacciata ed assicuratevi che carne e pesce siano ben cotti. Badate alla qualità del pesce che ingerite, specie se di grosse dimensioni, in quanto potrebbe contenere quantità elevate di mercurio dannose per l’organismo.
  • Nutritevi di  alimenti ricchi di ferro perchè questo ha la funzione di produrre l’emoglobina, la quale trasporta l’ossigeno all’ organismo. Per condire gli alimenti potete utilizzare erbe aromatiche ricche di ferro come origano, timo e maggiorana. Consumate verdure, legumi e naturalmente carni, ben cotte e poco grasse, l’ ideale è la carne di cavallo.
  • Non trascurate l’assunzione di calcio in quanto  questo è fondamentale per la corretta formazione dello scheletro e della dentatura del vostro piccolo, assumete pertanto latte e latticini, evitate però l’assunzione di latte appena munto e di formaggi molli per la possibile presenza di batteri.
  • Importantissimo è anche assumere acido folico, per prevenire anemie e consentire  ai globuli rossi di riprodursi al meglio. Questa sostanza è contenuta principalmente nelle frattaglie ( cuore, fegato ecc..) che sono però da evitare in gravidanza, optate quindi per l’assunzione di legumi, spinaci e uova ben cotte.