Come creare uno stencil

Gli stencil sono sagome ritagliate da materiali di diversa tipologia, attraverso i  quali è possibile ottenere dei simpatici disegni da  applicare alle pareti, ai mobili, agli indumenti, alle unghie, ai dolciumi ecc.. In commercio è possibile trovarne di varie tipologie e con disegni diversi, ma nel caso in cui non siate riusciti  a trovare il/i disegni ai quale avevate pensato, potreste realizzarli voi stessi, con un pizzico di creatività. Vediamo allora come creare uno stencil:

in base all’ utilizzo che dovete farne vi suggeriamo di scegliere il disegno più adatto, il quale potrà essere realizzato a mano libera o con programmi di computer grafica qualora siate pratici in tal senso, altrimenti prendere l’ immagine dalla rete oppure da libri del settore. E’ preferibile che scegliate un disegno semplice dalle linee nette e ben definite. A questo punto stampatela su carta trasparente ( quasi tutte le stampanti offrono questa possibilità), oppure qualora il disegno sia stato effettuato  a mano ricopiatelo sul foglio trasparente con appositi pennarelli. Scegliete il vostro pennarello indelebile in base al disegno: se è molto rifinito sarà preferibile scegliere un pennarello a  punta fine, se invece è un disegno dalle linee più semplici e nette, anche un pennarello  a punta media  andrà bene. A questo punte dovrete ritagliare con cura la vostra sagoma aiutandovi con un taglierino ben affilato. Procedete incidendo prima le linee più sottili e via via quelle più spesse, quindi rimuovete la carta in più. Nel caso in cui il disegno che avete scelto non presenta solo linee rette, ma  anche curve, per un risultato più preciso vi converrà dotarvi di appositi curvilinei, o in alternativa potreste utilizzare delle comuni forbicine per il manicure, assecondando la sagoma. Il vostro stencil  è così pronto all’ uso, ma qualora doveste notare qualche sgranatura o piccola irregolarità, potreste limare con estrema delicatezza il punto critico, con una limetta per unghie.