La muta anti-squalo per i surfisti


Design e innovazione per salvare la vita dagli squali. A Perth, in Australia Occidentale, sono state presentate le mute che rendono ‘invisibile‘ la persona allo squalo o al contrario per respingere il predatore. Il progetto è degli scienziati dell’Istituto degli Oceani dell’Università australiana: secondo la scoperta risulta che gli squali siano daltonici, per questo la muta denominata ”Elude” è stata disegnata per mimetizzare l’uomo fra le onde. Il professor Shaun Collin, responsabile del progetto, dice: ”Molti animali in biologia sono respinti da prede ‘nocive’, che lanciano segnali per far capire che non é il caso di mangiarle. Noi abbiamo copiato la tecnologia della natura, basata su strisce di forte contrasto. Chi indossa la muta sarà ben visibile, e l’idea è quella che lo squalo lo vedrà come cibo sgradito e continuerà per la sua strada”. Le mute, oggetto di un documentario del National Geographic, sono ora sottoposte a sperimentazioni con squali tigre e grandi squali bianchi, sia in mari australiani sia in Sudafrica, ma non ancora con soggetti umani.