Pantaloncini vietati sul lavoro? E lui si mette la gonna


Stremati dalla torrida estate scandinava, i dipendenti di una compagnia di trasporti si sono visti negare l’autorizzazione a indossare shorts al posto dei pantaloni regolamentari: contrari al codice della società e alla sua immagine di ordine e buongusto. Gli svedesi non amano trasgredire le regole e allora niente pantaloncini, informali al limite della trasandatezza… ma la gonna? Se è adeguata alla divisa riservata alle colleghe, pur essendo un capo d’abbigliamento convenzionalmente femminile andrà bene anche per i maschi: vietarne l’utilizzo lederebbe la libertà personale dei lavoratori e soprattutto quella parità di genere che è uno dei pilastri della società svedese.