Stanca del tuo viso? Dalla Cina arriva la “faccia di riserva”


Il designer cinese Zhuoying Li ha inventato Uniface, delle maschere che possono sostituire il nostro viso al naturale. In pratica questo nuovo prodotto di bellezza si basa su una pelle bionica sottile e poroso che è in grado di riuscire a  parlare e a cambiare le espressioni facciali. Chiunque può applicare questo prodotto sul proprio volto, ma per la rimozione bisogna affidarsi agli esperti dell’azienda pagando sui 40 euro. Il costo della maschera invece è di 350 euro.