Come capire che tipo di pelle si ha

Esistono vari tipi di pelle, che si differenziano sia per il colore ( che dipende dalle origini dell’ i ndividuo) sia per il fototipo ( che è importante riconoscere soprattutto per la scelta della protezione solare da  acquistare) che per l’  aspetto in cui si presenta, essa generalmente può essere normale, secca, grassa , mista, sensibile o problematica. E’ molto importante saper riconoscere il proprio tipo di pelle al fine di scegliere al meglio i prodotti da utilizzare per la detersione e l’ idratazione della pelle. Esistono molti siti internet ( in genere delle grosse case produttrici di cosmetici e detergenti) che mettono  a disposizione dei loro utenti dei test, che permettono, attraverso la risposta data  a domande mirate, di individuare la propria tipologia di pelle, ma spesso le risposte sono ambivalenti e i confini non troppo netti pertanto vediamo insieme come capire che tipo di pelle si ha:

la pelle definita normale è quella dei bambini e pre- adolescenti che non presenta  alcun problema, non tira, non è lucida e non presenta alcuna imperfezione. Questo tipo di pelle va semplicemente deterso ed idratato ( quest’ ultima  operazione può anche essere effettuata una sola volta al giorno).

Quando poi si entra nella fase della pubertà e cambiano gli equilibri ormonali solitamente la pelle diventa grassa (se vi è prevalenza di ormoni androgeni) oppure diventa secca ( se vi è prevalenza di ormoni estrogeni). La pelle grassa si presenta lucida, soprattutto nella zona T ( fronte, naso e mento), con presenza di brufoli, punti neri e talvolta  antiestetici pori dilatati. Questo tipo di pelle va trattata con detergenti specifici, purificati ed  astringenti ed idratata  a dovere. Dovreste anche esfoliarla mediante uno scrub, almeno 2 volte a settimana. La pelle secca invece si presenta sottile, delicata, da una sensazione di epidermide “che tira”, va dunque trattata con prodotti altamente nutrienti e riepitelizzanti. Abbiamo poi la pelle mista, ovvero grassa nella zona T e secca o normale nel resto del viso. In questo caso in commercio vi sono prodotti studiati appositamente, oppure potreste trattare la varie  zone con prodotti specifici appositi. Abbiamo la pelle sensibile che va trattata con prodotti estremamente delicati e la pelle problematica ( categoria alla quale appartengono  anche i soggetti allergici) che va trattata secondo indicazioni mediche specifiche.