come attenuare la cheratosi pilare

La cheratosi pilare è una condizione della pelle comune che colpisce il 40% delle persone in tutto il mondo, che  si manifesta con la “pelle  d’ oca”. Anche se è una condizione di pelle innocua, può essere imbarazzante e socialmente dannoso. Essa si sviluppa quando la cheratina in eccesso (un tipo di proteina essenziale per la crescita dei capelli) si combina con le cellule della pelle morta  sul follicolo pilifero. La ragione dietro l’eccesso di questo accumulo è ancora sconosciuta . Le persone con la pelle secca sono più inclini a questa condizione cutanea perché hanno pellicine in eccesso. Anche se questa condizione della pelle non è curabile, può essere controllata con un ottimo livello da idratazione e esfoliazione. Ciò può essere facilmente raggiunto attraverso ingredienti naturali come farina d’avena , olio di cocco o olio d’oliva senza alcun effetto collaterale. Vediamo in particolare, in questa occasione come attenuare la cheratosi pilare:

la farina d’avena contiene saponine che sono detergenti naturali efficaci. Rimuovono la sporcizia, le  scorie e i follicoli dei peli scoperti senza disturbare la barriera della pelle. Essa è ricca di polisaccaridi che contengono una struttura gel che agisce come uno strato protettivo sulla pelle per bloccare l’umidità che aiuta a prevenire la pelle secca ed il prurito. Il bagno di avena è un modo semplice per idratare la pelle e ridurre il prurito. Per questo metodo è possibile utilizzare sia la farina d’avena che la polvere di farina d’avena. Nella  vasca da bagno riempita di acqua tiepida aggiungere una manciata di farina d’avena ed immergetevi per fare il bagno  per circa 15 minuti. Dopo lavatevi ed asciugatevi. Ripetere questo bagno 3 volte a settimana. Potrete  anche eseguire uno scrub per esfoliare la pelle, eliminando le cellule della pelle morta accumulata attorno ai follicoli piliferi. Contribuisce inoltre a ridurre la produzione di cheratina e la fuoriuscita dei piccoli punti neri. Mescolare 2 cucchiai di farina d’avena con 2 cucchiai di latte. Applicare questa pasta sull’area interessata e massaggiare delicatamente per pochi minuti. Lasciare in posa per circa 15 minuti. Lavare  con acqua e lasciarla asciugare. Ripetere questo 3 volte a settimana.