come curare l’ anemia con rimedi naturali

 

L’anemia è una carenza nutrizionale causata da una mancanza di ferro, acido folico e vitamina B12, che porta a bassi livelli di globuli rossi e bassi livelli di ossigeno nel sangue. I sintomi includono stanchezza, mal di testa, vertigini, mani e piedi freddi, dolori al petto, problemi di memoria, bassa pressione sanguigna e perdita dei capelli. L’anemia ha molte cause, tra cui la perdita di sangue (durante le mestruazioni nelle donne), il livello ridotto di eritropoietina (un ormone prodotto dai reni), la gravidanza, la dieta povera ecc.. Alcuni tipi di anemia, tra cui l’anemia emolitica, l’anemia falciforme e l’anemia sideroblastica, non sono causate da carenze nutrizionali, ma da malfunzionamenti nel corpo. Questi tipi richiedono un trattamento professionale, quindi rivolgiti al  medico per scoprire quale tipo ha prima di iniziare un trattamento fai da te. Se stai soffrendo di una semplice carenza nutrizionale, ci sono molti modi per trattare l’anemia a casa, usando rimedi sicuri, naturali e accessibili.Vediamo insieme allora come curare l’ anemia con rimedi naturali:

gli spinaci sono ricchi di fibre, calcio, ferro, beta-carotene e vitamine A, B9, E e C. Fare bollire ½ tazza di spinaci in un bicchiere d’acqua e mangiatela. Questa semplice zuppa contiene 3,2 mg di ferro (che è il 20% dell’importo giornaliero consigliato per le donne). Assicurarsi di non bollire gli spinaci per più di 3 minuti poiché le foglie perdono l’acido ossalico che aiuta nell’assorbimento del ferro. Anche la melassa è un ingrediente  che vale  la pena di aggiungere nella propria diete  se  abbiamo il ferro basso, essa infatti è ricco di ferro, di folato (una fonte naturale di acido folico) e di vitamine B, che contribuiscono ad aumentare il numero di globuli rossi. Le mele sono ricche di ferro e la barbabietola contiene acido folico, fibra e potassio. Mangiare 2 mele e 2 barbabietole al giorno. La buccia di barbabietola contiene la più alta concentrazione di sostanze nutritive. Cuocete le barbabietole nel forno e arrostite sulla brace con la buccia. Il prezzemolo è altresì  ricco di ferro, acido folico e vitamina C. Il prezzemolo fresco contiene circa 5,5 mg di ferro. È ricco di vitamina C, che aiuta il corpo ad assorbire il ferro molto rapidamente. Usalo in zuppe, stufati, panini e insalate. Cercate infine  di utilizzare datteri, semi di sesamo, pomodori, melograno, zucca, uva passa, legumi, carne, fegato  e frutta secca per ottenere i migliori risultati.