come eliminare l’ odore di cipolla dalle mani

La cipolla è uno degli ingredienti più utilizzato nelle  ricette, sia cotta che cruda. Essa in genere viene  sminuzzata o tritata, ed avendo un odore molto forte e persistente, si impregna sulle nostre mani e difficilmente va via anche se ci laviamo le mani più volte. Soprattutto se dopo dobbiamo uscire, può essere imbarazzante  avere  questo spiacevole  odore sulle mani. Per fortuna esistono alcuni rimedi “della nonna”  più o meno risolutivi, che  ci aiutano a  sbarazzarci di questo cattivo odore. Scopriamo insieme allora come togliere l’ odore di cipolla dalle mani:

innanzitutto se vi ricordate di farlo, la cosa migliore per evitare questo odore sulle mani è l’ utilizzo di guanti monouso. Ma se non riuscite  a maneggiare bene il coltello in quanto con i guanti non avete tatto, evitate. Se non avete utilizzato i guanti, dopo provate a lavarvi le mani un paio di volte con acqua ed un sapone molto profumato e provate a vedere se il cattivo odore svanisce. Se il fastidioso olezzo persiste, provate a  versare sulle mani un paio di cucchiai di sale da cucina ed emulsionare con un goccio d’ acqua, strofinate a dovere in modo da creare una leggera azione esfoliante. Nel caso in cui abbiate qualche ferita sostituite il sale con dello zucchero per evitare in questo modo che possa bruciarvi. Un altro espediente è dato dal succo di agrumi ( in particolare di limone), che va versato sulle mani, oppure potete tenere le vostre mani in immersione nel succo per qualche minuto. Infine passate sulle mani un cucchiaio di acciaio ( o le apposite saponette d’ acciaio) sotto il getto dell’ acqua.