come fare gli impacchi freddi

Quando prepari un kit di pronto soccorso da tenere in casa o da portare in vacanza, una confezione per gli impacchi freddi è una delle cose più importanti da mettere. Un impacco a freddo aiuta a ridurre l’infiammazione, i sanguinamenti e il rossore durante le prime 48 ore dopo una lesione. La temperatura fredda limita la circolazione e provoca costrizione dei vasi sanguigni, che impediscono ulteriori emorragie. Inoltre, la temperatura fredda offre un effetto di calmante sui nervi,  il che svolge un ruolo chiave nella riduzione del gonfiore e dell’infiammazione. Tale procedura può anche contribuire a limitare eventuali lividi. Quando si utilizza un impacco a freddo, è meglio alternare tra 20 minuti di impacco e 20 minuti  di riposo. Volendo possiamo acquistare le  confezioni di ghiaccio, oppure in alternativa, possiamo prepararlo noi stessi in casa. Vediamo insieme  allora come fare gli impacchi freddi:

l’utilizzo di cubetti di ghiaccio è uno dei modi migliori e più semplici per fare un  impacco a freddo a casa. Puoi prepararlo in meno di 5 minuti e usarlo subito. Mettere alcuni cubetti di ghiaccio in un sacchetto di plastica. Passare un asciugamano in acqua e avvolgetelo intorno alla borsa di plastica di ghiaccio. Applicare quindi l’ impacco sull’area interessata. È possibile utilizzare un piccolo asciugamano per fare un impacco a freddo se non si dispone di ghiaccio. Bagnare un piccolo asciugamano con acqua fredda. Strizzare l’acqua in eccesso e metterlo in un sacchetto di plastica sigillabile.
Mettere il sacchetto di plastica nel congelatore per 15 minuti ed è pronta per l’uso. In mancanza di altro è  anche possibile  utilizzare i prodotti surgelati, come piselli, minestrone ecc…avvolti in un asciugamani. Quando  si ha bisogno di un impacco che  sia flessibile e non troppo duro, possiamo versare in una busta  di plastica richiudibile  acqua ed alcol ( in parti uguali) quest’ ultimo infatti aiuta a cambiare il punto di congelamento dell’acqua.