come sbarazzarsi della stanchezza con lo yoga

A partire dalla mattina, fino alla  sera, uno stile di vita troppo frenetico, può avere delle ripercussioni sul nostro livello energetico. Questo porta alla sensazione di stanchezza e fatica. Un motivo ovvio che causa la fatica è la mancanza di sonno. Può anche essere correlata alla mancanza di attività fisica, a jet lag, agli effetti collaterali dei farmaci o ad una dieta non sana. Ma non è sempre così semplice. Le condizioni mediche come un disturbo della tiroide, il diabete, la fibromialgia, la sclerosi multipla, la depressione e altri problemi possono causare la stanchezza cronica. Quando ci si sente stanchi o affaticati, lo yoga non sembra essere l’opzione migliore per una sferzata di energia. Lo yoga funziona come  energetico naturale e contribuisce anche a migliorare la qualità del sonno, alleviare lo stress e l’ansia, stimolare il flusso sanguigno in tutto il corpo e migliorare la salute fisica nel suo complesso . Vediamo insieme allora come sbarazzarsi della stanchezza  con lo yoga:

la  cosiddetta posa del bambino (Balasana) ti aiuta a ritrovare la calma e rilasciare qualsiasi tensione nei muscoli della schiena . Questa posa stimola anche la digestione e l’eliminazione delle tossine dal corpo. Inginocchiarsi sul pavimento e sedersi sui talloni o sui glutei. Lasciate le braccia allentate ai fianchi. Espirate e piegatevi lentamente in avanti, finché la fronte non tocca il pavimento e il tronco si appoggia sulle cosce. Tenere la posizione per 20-30 secondi o più, respirando dolcemente. Ritorna lentamente alla posizione iniziale. Ripetere l’ esercizio 10 -20 volte ogni giorno. La posa del cobra (Bhujangasana) è ottima per attenuare la fatica  e lo stress, migliorando la circolazione del sangue in tutto il corpo. Rinforza anche la maggior parte dei muscoli del corpo, stimola gli organi addominali e apre il cuore e i polmoni. Mettiti sdraiato  sul pavimento  a  pancia in giù con le gambe stese. Mettere le mani sul pavimento, sotto le spalle e mantenere i gomiti piegati verso l’alto. Il mento e tutte le dita dei piedi dovrebbero toccare il pavimento. Inspirate e sollevate lentamente il petto, piegandovi all’ indietro il più possibile senza usare la forza delle braccia. Tenere questa posizione per 15-30 secondi. Espirare e piano piano, rilassatevi con qualche respiro profondo. Ripetere questo almeno 5 volte, rilassandovi per 15 secondi tra l’ uno  e l’ altro. Introducendo nella propria vita  queste routine troverete sorprendenti vantaggi  e  avrete una maggiore energia.