come sfruttare i benefici dei cavoli

Il cavolo è disponibile in diverse forme e colori (rosso, viola, bianco e verde) con foglie increspate o lisce  e fa  bene alla salute grazie al suo impressionante profilo nutrizionale. Esso contiene fibre, acido folico, manganese, ferro, calcio, potassio, magnesio e vitamine A, B6, K e C.  e riboflavina. Il cavolo inoltre, ha un bassissimo contenuto di calorie e contiene potenti antiossidanti. Il cavolo non è solo salutare, è anche delizioso. È buono sia crudo che cotto e puoi aggiungerlo a un’ampia varietà di piatti come insalate, zuppe, stufati ecc..Scopriamo insieme nel dettaglio allora come  sfruttare i benefici dei cavoli:

il cavolo è un buon ortaggio per le persone che vogliono perdere peso in modo sano, basti pensare che 100 g. di cavolo contengono solo 22 calorie ed  ha un elevato potere saziante, grazie alla fibra presente ed all’ alto contenuto di acqua. Oltre a questo, mangiare il cavolo spesso, può aiutare a proteggere contro le malattie cardiache. Gli antociani, l’alto contenuto di polifenoli, aiutano a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e l’ ipertensione. Inoltre, il cavolo aiuta a ridurre il livello di lipoproteine ​​a bassa densità (LDL o colesterolo “cattivo”) e ad aumentare il livello delle lipoproteine ​​ad alta densità (HDL o colesterolo “buono”). Questo aiuta anche a ridurre il rischio di malattie cardiache nel tempo. Il cavolo fa bene al cervello. Essendo ricco di iodio, il cavolo migliora il funzionamento del cervello e mantiene il sistema nervoso correttamente funzionante. In effetti, una buona quantità di iodio gioca un ruolo chiave nella prevenzione e nel trattamento di disturbi neurologici come il morbo di Alzheimer e la demenza. Inoltre, la vitamina K e gli antociani contenuti nel cavolo aiutano a migliorare il funzionamento e la concentrazione mentale. Infatti, la vitamina K aiuta nella produzione degli sfingolipidi, che aiutano a proteggere i nervi dai danni. Le proprietà antiossidanti e anti-iperglicemiche del cavolo offrono una potenziale fonte terapeutica per la gestione del diabete. Aiuta ad abbassare i livelli di zucchero nel sangue e aiuta la produzione di insulina. Inoltre, il contenuto di fibre nel cavolo aiuta a prevenire il diabete, poiché rallenta l’assorbimento dello zucchero. Il cavolo è anche benefico per il naturale processo di disintossicazione del corpo.